quadro-tappi

L’idea è semplice ma allo stesso tempo geniale: creare quadri altamente realistici a partire dai tappi. L’autore si chiama Scott Gundersen, originario di Grand Rapids nel Michigan, e i suoi quadri lasciano letteralmente a bocca aperta!

Dov’è il segreto? Nel vino, che conferisce alle estremità dei singoli tappi colori diversi: così si possono creare chiaroscuri, giochi di luce e ombre che danno vita ai volti dei quadri. La domanda sorge spontanea, quanti tappi serviranno? Scott utilizza dalle 3000 ai 9000 unità, ma per cimentarsi in questo passatempo creativo siamo sicuri che ne bastino molti di meno. Perciò cosa aspettate a creare il vostro quadro con i tappi Ramaddini? Ci piacerebbe tantissimo pubblicarne uno sulla nostra pagina Facebook e Instagram! Il nostro e-shop è sempre aperto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cinema all'aperto tutti i venerdì! Ignora

Web Agency: Jestosoft